La storia

La scuola Maria Luigia è nata oltre quarant’anni fa a Chiavari dal desiderio di un gruppo di genitori, fra cui alcuni insegnanti, che volevano per i loro figli una scuola diversa.

L’Istituto “Pio Ricovero delle Serve di Maria” fu fondato nel 1857 da suor Maria Luigia Argiroffo con lo scopo di accogliere ed educare le ragazze bisognose della città di Chiavari, fornendo loro ospitalità, assistenza e formazione ed al loro servizio suor Maria Luigia dedicò la sua vita.
L’attuale sede, dove ora si trova la nostra scuola, fu costruita nel 1937 e ospitava 120 ragazze.

Alla morte di suor Maria Luigia che avviene il 17 Gennaio 1882, il marchese Vittorio Centurione Bracelli si dedica a questa grande opera caritativa chiavarese facendola riconoscere nel 1898 dal Ministro Pelloux quale Istituto Pubblico di Assistenza e Beneficenza (IPAB).
Alle “Serve di Maria” fanno seguito nella gestione dell’Istituto nel 1906, le “Figlie della Carità” della congregazione Vincenziana (chiamate «suore cappellone» per il copricapo a due grandi tese)  che vi rimangono fino agli anni settanta.

Nel 1941, per motivi di guerra, l’Istituto diventò sede della Croce Rossa Italiana che vi allestì un ospedale militare e le ragazze vennero perciò ospitate presso l’Istituto Gianelline e la Casa Caritas.
Nel 1976 un gruppo di genitori ed insegnanti costituì una cooperativa per fondare, nei locali oramai non più utilizzati,  la Scuola materna “Maria Luigia”, infatti nello Statuto dell’Opera Pia era scritto che si concedevano “i locali per continuare un lavoro educativo con i ragazzi mantenendo il nome della fondatrice”.
Nel 1979 iniziò la prima elementare, legalmente riconosciuta nel 1983, paritaria dal 1° dicembre 2000.
Nel 1988 iniziò la scuola media, legalmente riconosciuta il 29 maggio 1990, paritaria dal 19 gennaio 2001.

L’Ente Gestore della Scuola è la cooperativa sociale “Maria Luigia Società Cooperativa” con sede in Chiavari (Ge)
Via Santa Chiara, 20 – C.F. e Iscr.R.I. Genova n. 00864400106 – P. IVA 00172390999.

mattis Nullam libero. ut ante. commodo sem, Aliquam at